MENU

martedì 3 gennaio 2012

Panettone farcito

Buon anno nuovo a tutti,eccomi qui con la mia prima ricetta del anno nuovo:il panettone farcito.Vi auguro un anno nuovo senza pensieri,con tanta fortuna e tantissima felicità.

"Natale,tempo di panettone.Alto o basso,con o senza canditi,spopola sulle tavole dei milanesi.Ma non solo:secondo alcune stime,è il dolce natalizio più diffuso al mondo.Ruvido fuori,soffice dentro,questo pane lievitato ricco di uova,burro e uvetta ha una storia secolare che sfuma nella legenda.Tra i tanti anedotti si racconta di tale Ughetto degli Antellani,giovane nobile vissuto al tempo di Ludovico il Moro,che preparò per la sua innamorata Adalgisa un ricco pane dolce arricchito con "ughetta"(cosi si chiamava l'uvetta).Il padre della giovane,che era fornaio,apprezzò molto e diede alla ricetta il suo tocco personale sgominando cosi la concorrenza."



In questo caso personalizzato con una ghiotta farcitura che lo renda ancora più ricco e trionfale.Mettetevi comodi:la ricetta e deliziosissima:



◆un bel panettone FLAMIGNI


Per la crema all'arancia:

◆500 g di latte intero

◆5 tuorli

◆1 bustina di vanillina

◆50 g di fecola di patate

◆100 g di zucchero

◆buccia grattugiata e il succo di una arancia bio


Prepariamo la crema all'arancia:

●In un pentolino che può andare sul fuoco,lavorate lo zucchero con i tuorli e aggiungete gli altri ingredienti e cuocete sul fuoco fino al addensamento della crema.Lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto.

●Capovolgete il panettone e incidetelo con un taglio circolare,quasi fino in fondo.Rimettetelo in piedi,infilate la lama sotto la calotta e muovetela delicatamente in modo da staccare il cilindro interno senza tagliare la calotta:rovesciatelo e sfilate il cilindro.Tagliate il cilindro a dischi,versate sul fondo qualche cucchiaio di crema all'arancia,appoggiate un disco di mollica e proseguite alternando crema e mollica.Chiudete con l'ultimo disco di mollica,avvolgete il dolce in un foglio di alluminio e tenete nel frigo.

●Tritate il cioccolato,raccoglietelo in una casseruola immersa a bagnomaria e fatelo sciogliere a fuoco basso,mescolando.Quando sarà fuso versate lentamente la panna e mescolate fino ad ottenere una glassa morbida.

●Riprendete il panettone,e versate sopra la glassa stendendola velo


Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Chiavazza-La tradizione del natale


12 commenti :

  1. buon anno Tina,complimenti per questa golosità di inizio anno e per la bravura!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. ma guarda guarda.iniziamo bene l'anno nuovo,un dolce da far venire l'acquolina:)buon 2012 anche a te!

    RispondiElimina
  3. wowwww che ricettona Tina,bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  4. le feste sono passate ma io non rifiuto una fetta di questa dolce!!!!!

    RispondiElimina
  5. Che bel panettone brava!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Tina ma è stra-goloso questo tuo panettone, voglio provare a farlo per l'epifania visto che quelli che avevo preparato sono già finiti :) un bacione e buona serata

    RispondiElimina
  7. Ho provato lo scorso anno a fare il panettone ed è stato un successo. Credevo che fosse più complicato, ma con un po' di attenzione ci si può riuscire.
    Farcito deve essere ancora più buono. Non riuscirei proprio a resistere. Per il prossimo anno sarà panettone farcito!!!

    RispondiElimina
  8. Che goloso panettone e che pazienza per prepararlo...bravissima!Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Che spettacolo, sei stata super!!!

    RispondiElimina
  10. un aspetto strepitoso golosissimooooooo

    RispondiElimina
  11. una delizia da leccarsi i baffi:buon 2012 dolcissima Tina!!!!!!!

    RispondiElimina

Be nice, the world is a small town ;)